mapi_littleowl: (Default)
[personal profile] mapi_littleowl
Titolo: Azure eyes
Fandom: TSUBASA RESERVoir CHRoNiCLE
Personaggi: Fay D. Flourite, Kurogane
Pairing: Kurogane/Fay
Rating: G
Conteggio Parole: 354 (Fidipù)
Challenge: Week Challenge #2 @ [livejournal.com profile] week_challenges
Prompt: 03. Azzurro
Riassunto: Kurogane non riesce a non lasciarsi distrarre dagli occhi di Fay.
Note: È la mia prima fic su TSUBASA in assoluto. Spero non faccia troppo schifo! ;__;
Ringraziamenti: La mia amata [livejournal.com profile] ranting_one per averla letta in anteprima. ♥
Spoiler: La fine del manga
Disclaimer: Tutto delle CLAMP.
Warning: Shounen Ai, Introspettiva.



Kurogane non vorrebbe lasciarsi distrarre, ma non può farne a meno. Sono minuti ormai che ha perso il filo del discorso che stanno facendo – qualcosa sulle intenzioni di Shaoran di restare ad indagare nel mondo in cui si trovano per qualche giorno, probabilmente – perso nello sguardo intenso e azzurro di Fay che, dall'altro capo del tavolo dove si sono seduti a mangiare, parla ad intervalli, voltandosi di quando in quando verso Shaoran e verso Mokona che saltella di qua e di là, in esubero di entusiasmo come suo solito.
Kurogane non vorrebbe lasciarsi distrarre, ma la luce che brilla adesso in quegli occhi è una calamita irresistibile, una forza che lo attrae trascinandolo per la bocca dello stomaco e che non gli lascia scampo. Lui dovrebbe essere più forte di così, più duro. Eppure sembra i mesi che ha passato in loro compagnia l'abbiano forgiato e l'abbiano indebolito al tempo stesso, smussando gli angoli, dandogli una forma completamente diversa, una forma su cui è impresso indelebile il ricordo dell'uomo che era ma che al contempo si incastra alla perfezione nel nuovo gruppo che si è trovato - la sua nuova famiglia - esattamente come il suo sguardo ora si incastra in quello abbagliante del mago seduto di fronte a lui.
Fay lo sta guardando, ora. E sorride - un sorriso sincero, di quelli che ha cominciato a fare più spesso ultimamente, un sorriso che sale ad illuminargli lo sguardo che si specchia nel suo.
«Ho qualcosa sulla faccia?» chiede, il capo chinato leggermente di lato con la guancia posata delicatamente sulle nocche della mano, una lieve nota di scherno che può essere avvertita solo da qualcuno che ha imparato col tempo a conoscere ogni inflessione della sua voce.
«No. Solo la tua stupida faccia,» borbotta Kurogane, costringendosi ad abbassare lo sguardo sul piatto bollente posto davanti a lui.
E per una volta deve ringraziare l'abitudine di Mokona di rubargli il cibo, perché almeno adesso può distrarsi dalla sua distrazione e fingere di non sentire la sua risata cristallina e di ignorare il suo sguardo azzurro che, lo sa, non lo perde di vista nemmeno per un istante.

Profile

mapi_littleowl: (Default)
mapi_littleowl

March 2017

S M T W T F S
   1234
5 67891011
12131415161718
1920 2122232425
262728293031 

Most Popular Tags

Style Credit

Expand Cut Tags

No cut tags
Page generated Oct. 17th, 2017 05:42 am
Powered by Dreamwidth Studios